caricamento

Piscine in acciaio zincato

Le piscine in acciaio zincato a caldo proposte da Wellness & Pools sono il risultato di ricerche sulle migliori tecnologie costruttive presenti sul mercato.

Wellness & Pools ha selezionato per i propri clienti due modelli principali: SILVER e GOLD.

  • Pannelli in acciaio zincato a caldo modello “SILVER”, spessore 200/100  pari a mm. 2, grado di protezione ZN275 (275 grammi di zinco/mq); Garanzia 10 ANNI.
  • Pannelli ALUZINK Az150 modello “GOLD” sempre di spessore 200/100 pari a mm. 2, dove viene utilizzato un laminato a freddo in acciaio, con rivestimento metallico composto da una lega di alluminio (55%) e zinco (43,4) (aluzink). Questo tipo di trattamento garantisce un’elevata resistenza alla corrosione e assicura protezione catodica nelle zone di taglio o sulle rigature superficiali. Questa tecnologia viene utilizzata nel campo automobilistico per realizzare silenziatori e tubi di scarico, in virtù della migliore resistenza alla corrosione anche alle elevate temperature e soprattutto in presenza di sale. Garanzia 20 ANNI.

NOTA: I pannelli in acciaio zincato a caldo da noi proposti sono stati progettati nel rispetto delle Normative Antisismiche vigenti, copia di tale documentazione tecnica verrà da noi allegata alla fornitura e dovrà essere consegnata obbligatoriamente alla D.L. per le verifiche strutturali necessarie, come richiesto dalle Norme di Legge, all’atto della presentazione della SCIA o dell’Autorizzazione Comunale.

COME SI COSTRUISCE UNA PISCINA IN ACCIAIO ZINCATO?

Per realizzare il vostro sogno, qui di seguito vi elenchiamo tutte le fasi di lavorazione che sono necessarie per dare vita alla vostra bellissima piscina!
I tempi medi complessivi sono di circa 20 giorni lavorativi, considerandoli partendo dallo scavo,  fino al termine delle opere di completamento e di rifinitura finali.

FASI DI LAVORAZIONE IN ORDINE DI ESECUZIONE:

  1. Richiesta in Comune del permesso di costruzione. In allegato, i calcoli strutturali della "tipologia costruttiva" scelta,  per le verifiche tecniche come richiesto dalle Norme.
  2. Scavo della piscina e scavo per il posizionamento del pozzetto contenente il gruppo di filtrazione a sabbia, con trasporto in sito o in discarica della terra di risulta.


  1. Realizzazione della soletta di fondazione, spessore medio del CLS di cm. 20, armata con doppia rete Ø 8/20x20 (lo spessore è da verificare a cura della D.L. in funzione della relazione geologica geotecnica del terreno).
  2. Intonaco da realizzarsi sul getto di CLS di fondo, eseguito con rasante cementizio specifico per rasature o con malta cementizia;
 

  1. Montaggio dei pannelli verticali in acciaio zincato a caldo e dell’eventuale scala, montaggio contrafforti perimetrali e messa a piombo struttura.
 

  1. Rinfianco perimetrale con getto in calcestruzzo dei pannelli lungo tutto il perimetro della piscina e bloccaggio sempre con calcestruzzo di ogni contrafforte di sostegno dei pannelli verticali;
  2. Montaggio completo dell’impianto di filtrazione, skimmer, bocchette, presa di fondo, tubazioni, fari, eventuali impianto idromassaggio o altro e gruppo di filtrazione all’interno del locale tecnico interrato.
  3. Posa tubi corrugati, a protezione di ogni singola tubazione in PVC dell’impianto di filtrazione (consigliati in alternativa alla sabbia).
 

  1. Realizzazione drenaggio perimetrale acqua, con un tubo spiralato rivestito con il filtro in cocco e protetto da un Tessuto non Tessuto (TNT), fino ad un pozzetto in cemento, con predisposizione per una eventuale pompa ad immersione atta ad eliminare qualsiasi ristagno di acqua attorno alle pareti in acciaio zincato.
  2. Montaggio Pozzetto di decantazione acqua del contro lavaggio filtro a sabbia, realizzato in cemento e con coperchio tipo caditoia secondo quanto richiesto dalla AUSL di riferimento.
  3. Montaggio quadro elettrico e allacciamento all’impianto di filtrazione e agli eventuali fari, realizzazione scarichi in fogna, allacciamento idrico per il regolatore di livello, per il reintegro manuale dell’acqua e per l’eventuale doccia, messa a terra della struttura metallica.
  4. Realizzazione di muretti rompitratta per il sostegno della soletta della spiaggia da realizzare ogni mt. 2,00 circa per tutta la larghezza dello scavo attorno alla piscina, con blocchi cassero in cemento, compreso ferri di ripresa verticali.
  5. Riempimento dello scavo perimetrale della piscina e del pozzetto di filtrazione con ghiaia, costipata con piastra vibrante.
  6. Realizzazione della soletta della spiaggia della piscina realizzata in CLS, spessore medio del getto cm 12.
  7. Posa in opera del bordo vasca piscina a colla o cemento e stuccatura fughe.
  8. Realizzazione del massetto di sottofondo eseguito con malta cementizia spessore cm. 4/5 e montaggio successivo del pavimento in piastrelle o altro materiale a scelta.
  9. Sistemazione dell’area verde del giardino.
  10. Ultima lavorazione: Rivestimento interno della piscina in opera con teli in PVC del colore preferito, idonei per una totale tenuta dell’acqua.
  11. Riempimento piscina solo con acqua dell’acquedotto.
  12. Avviamento e collaudo dell’impianto di filtrazione.