caricamento

Robot Automatici Zodiac

PULITORI ELETTRICI

Abbiamo scelto i pulitori a marchio ZODIAC per offrire un prodotto funzionale ed affidabile grazie all'aspirazIone ciclonica brevettata. La pompa crea un vortice all'interno del filtro mantenedo l'aspirazione costante in quanto i detriti sono tenuti in sospensione e questo impedisce che il filtro si intasi con conseguente diminuzione dell'aspirazione.

 

Sono stati progettati per rendere l'operazione di pulizia del filtro semplice grazie all'accesso dalla parte superiore del robot. Inoltre sono facilmente lavabili sotto l'acqua corrente. Sono dotati di carrello per esseri riposti facilmente dopo l'utilizzo (tranne la gamma Tornax).
Quadro di comando programmabile a seconda del modello.

  

GAMMA TORNAX

 




TORNAX RT 2100

CARATTERISTICHE TECNICHE
Numero motori Dimensioni Peso Numero / durata ciclo Livello filtrazione Ampiessa di pulizia  Lunghezza cavo Trasmissione Pulizia DImensione
massima piscina 
2 37x29x30 cm 5,5 Kg  1 / 2 h  100 micron 17 cm 14 m Inranaggi Solo fondo 4 x 8 m

TORNAX RT 3200

CARATTERISTICHE TECNICHE
Numero motori Dimensioni Peso Numero / durata ciclo Livello filtrazione Ampiessa di pulizia  Lunghezza cavo Trasmissione Pulizia DImensione
massima piscina 
2 37x29x30 cm  5,5 Kg  1 / 2,5 h  100 micron 17 cm 16,5 m Inranaggi Fondo e pareti 5 x 10 m

GAMMA CYCLONX

CYCLONX PRO RC4400


 

 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Numero motori Dimensioni Peso Numero / durata ciclo Livello filtrazione Ampiessa di pulizia  Lunghezza cavo Trasmissione Pulizia DImensione
massima piscina 
2 41x42x28 cm 9 Kg 3 / 1h, 1,5h, 2h  100 micron 22 cm 18 m Inranaggi Fondo e pareti 6 x 12 m


GAMMA VORTEX   4 anni di garanzia

VORTEX RV4400

   


CARATTERISTICHE TECNICHE
Numero motori Dimensioni Peso Numero / durata ciclo Livello filtrazione Ampiessa di pulizia  Lunghezza cavo Trasmissione Pulizia DImensione
massima piscina 
3 43x48x27 cm 9,5 Kg 2 / 1,5h, 2,5h  100 micron 24,5 cm 18 m Inranaggi
2 ruote motrici
Fondo, pareti e linea d'acqua 6 x 12 m

VORTEX RV5400


   



CARATTERISTICHE TECNICHE
Numero motori Dimensioni Peso Numero / durata ciclo Livello filtrazione Ampiessa di pulizia  Lunghezza cavo Trasmissione Pulizia DImensione
massima piscina 
3 43x48x27 cm 9,5 Kg 2 / 1,5h, 2,5h  100 micron 24,5 cm 18 m Inranaggi
4 ruote motrici
Fondo, pareti e linea d'acqua 6 x 12 m

VORTEX RV5500

 

 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Numero motori Dimensioni Peso Numero / durata ciclo Livello filtrazione Ampiessa di pulizia  Lunghezza cavo Trasmissione Pulizia DImensione
massima piscina 
3 43x48x27 cm 9,5 Kg Multipli  100 micron 24,5 cm 21 m Inranaggi
4 ruote motrici
Fondo, pareti e linea d'acqua 7 x 15 m

VORTEX RV5600

 

 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Numero motori Dimensioni Peso Numero / durata ciclo Livello filtrazione Ampiessa di pulizia  Lunghezza cavo Trasmissione Pulizia DImensione
massima piscina 
3 43x48x27 cm 9,5 Kg Multipli  100 micron 24,5 cm 25 m Inranaggi
4 ruote motrici
Fondo, pareti e linea d'acqua 10 x 20 m


PULITORI AUTOMATICI: DIFFERENZE, PREGI E DIFETTI

Non c è niente di più bello dell’immergersi nella propria piscina con acqua limpida e cristallina.  Non solo è bello e rilassante avere la piscina perfetta e pulita, ma è anche un modo per prevenire alterazioni del ph abbassando il rischio di proliferazione di alghe ed alterazioni qualitative dell’acqua, consentendocene un uso in totale tranquillità e sicurezza.
Con gli strumenti giusti, ottenere questo risultato può essere molto facile e senza grande fatica, lasciando che sia il pulitore a lavorare al nostro posto. Loro lavorano di notte facendoci trovare la piscina perfetta il mattino seguente, basterà rimuoverli ed il gioco è fatto, la piscina è pronta per essere usata.
I pulitori automatici sono prodotti da tantissime aziende ed ognuna produce modelli gli uni diversi dagli altri per funzioni, perfomance ed optional, ma fondamentalmente si dividono in due grandi categorie.
PULITORI IDRAULICI E ROBOT O PULITORI AUTOMATICI. Sono entrambi molto semplici da usare, ma hanno un utilizzo, prestazioni e caratteristiche diverse. Vediamone le differenze:

PULITORI ELETTRONICI O ROBOT

I PULITORI AUTOMATICI  sono gli strumenti più moderni e più utilizzati per la pulizia a fondo delle piscine. I modelli e le loro prestazioni sono le più svariate. Alcuni sono dotati di strumenti domotici, che consentono la loro accensione e programmazione in ogni loro funzione, anche notturna. Non a caso sono amichevolmente chiamati “robottini” alcuni di essi possono essere programmati, per fare esattamente ciò che gli chiediamo, e nel momento che desideriamo permettendo anche un notevole risparmio energetico, il tutto associato a performance veramente ad alto livello tecnologico pur essendo facilissimi da usare. Semplicemente, vanno attaccati alla corrente elettrica ed immersi in acqua, ne fuoriuscirà l’aria e si immergeranno fino a raggiungere il fondo ed automaticamente cominceranno il loro lavoro di esplorazione e pulizia del fondo, delle pareti, delle scale, degli angoli, ed arrivando fino alla linea di galleggiamento. I modelli più avanzati sono dotati di un “sensore” in grado di memorizzare la forma e le dimensioni della piscina, generando una vera e propria mappatura ed arrivando col tempo a pulire totalmente la piscina stabilendo un percorso preciso col minor numero di viaggi possibili per la copertura di tutti gli spazi, quindi, la pulizia totale di tutta la superficie della vasca, nel minor tempo possibile. A differenza dei pulitori idraulici, non hanno alcun tipo di collegamento coi sistemi di filtrazione della piscina, ma raccolgono la sporcizia in un filtro a sacco racchiuso al loro interno, che andrà pulito semplicemente al termine di ogni sessione di pulizia. Anch’essi, pur essendo totalmente silenziosi, vengono di solito utilizzati di notte per avere la piscina libera di giorno. I robottini hanno performance eccellenti e la piscina è visivamente perfettamente pulita.
Entrambi i tipi di pulitori danno grandi soddisfazioni a chi si occupa della pulizia della piscina riducendone sforzi e fatica, lasciando il piacere e l’orgoglio di una piscina perfetta. La scelta di uno strumento piuttosto dell’altro è personale e diversa in base al tipo di piscina, dalla sua collocazione piuttosto che dell’ investimento economico che si desidera fare. L’importante è scegliere, consapevoli che una piscina va mantenuta pulita per prevenire successive alterazioni igieniche, quindi è importante fare manutenzione in modo costante per ridurre gli sforzi e gli sprechi al minimo e potersi godere la propria piscina.

                    Con entrambi questi strumenti si potrà ridurre lo sforzo al minimo.